imagealt

Serata di Gala 2012


La splendida serata di gala di quest'anno descritta da un articolo di Barbara Baldassarri.

Pubblicato dal quotidiano online "Senigallia Notizie" il 2 giugno 2012.

 

Il Panzini di Senigallia ha chiuso il suo anno con “Una Serata D’a..mare”

Cena di gala con versi e canzoni dedicati al mare ed esami di valutazione per gli studenti dell'alberghiero

Una piacevole serata dedicata al mare e alla città di Senigallia è quella che si è svolta all’Istituto Alberghiero Panzini il 1 giugno. Ha avuto luogo come ogni anno infatti il Galà di Fine Anno, ovvero l’esame di qualifica dell’a.s. 2011/2012. Studenti sotto valutazione, che hanno gestito la sala, il ricevimento, la cucina… e non solo.

In realtà i ragazzi hanno anche organizzato l’intrattenimento della serata, facendo intervallare i “gustosi momenti culinari” a momenti conviviali, tra letture e musica, affiancati dalla dirigente scolastica Maria Rossella Bitti, che ha presentato gli ospiti invitati per l’occasione.

Sotto esame, in servizio le classi: cucina 3A, 3B, 3C, 3D, 3E, 3F, sala 3A, 3B, 3C e ricevimento 3A ric, 3A, B, C tur, accompagnati dai professori.

Presenti alla serata, organizzata anche grazie al grande lavoro della professoressa Simonetta Sagrati, tutti i docenti per valutare l’operato dei ragazzi; ma anche tanti ospiti esterni alla scuola, dai genitori, al presidente della Provincia di Ancona Patrizia Casagrande, al vicesindaco di Senigallia Maurizio Memè, e sindaci dei paesi dell’entroterra di Senigallia, il Vescovo di Senigallia Mons. Giuseppe Orlandoni e rappresentanti delle forze dell’ordine.

“Una serata d’a..mare” ha avuto inizio con un gran buffet aperitivo “Tra le colline e il mare”, da pesce, al sushi, al formaggio e salumi; per poi passare a tavola a diverse portate: antipasto di frutta e fiori, pescetti e filetti, primo piatto tortello di mare, nero del Montefeltro e bisque di scampi, e per finire tournedos di vitello con salsa all’arancia, accompagnato da mazzancolle, guanciale croccante e verdurine agrodolci. A conclusione non poteva poi mancare il gran buffet di dolci e gelato al tocco, anticipato dalla consegna a ciascun commensale di un sacchetto di biscotti fatti in casa (anzi in scuola!), buffet nel quale gli “studenti cuochi” di Senigallia si sono sbizzarriti con tantissime creazioni e particolari accostamenti di sapori.

Il titolo scelto per la cena, “Una serata d’a..mare”, è stato il leit motiv della serata, dopo un minuto di silenzio a tavola proposto dagli studenti del Panzini in ricordo della loro collega Melissa Bassi che ha perso la vita a causa dell’attentato alla scuola di Brindisi, e delle vittime del terremoto in Emilia-Romagna.

Le portate a tavola, come detto, sono state intervallate da momenti gestiti dai ragazzi, che hanno letto poesie sul mare, fatto leggere delle “frasi in bottiglia” lasciate sui tavoli degli ospiti, e cantato medley musicali composti da “Una Rotonda Sul Mare”, “Sapore di Mare”, “Legata ad un granello di sabbia”, “Un’estate al mare”, “Con le pinne, fucile ed occhiali”, “Caruso”. Intonata anche l’Ave Maria, in onore del Vescovo di Senigallia Giuseppe Orlandoni presente alla serata.

Un momento che ha fatto scattare un grande applauso è stato quando la Dirigente Scolastica Maria Rossella Bitti ha presentato Cristina Tonelli, una ragazza cerebrolesa dalla nascita, che ha imparato a comunicare tramite il computer e alla tecnica della Comunicazione facilitata, ed ha da poco scritto un libro su una ragazza come lei, una “Sirena senza coda” come si definisce, insieme al giornalista Giancarlo Trapanese, vice caporedatore della sede Rai per le Marche.

Presenti tra gli ospiti produttori agroalimentari locali, che hanno offerto gli oli utilizzati per cucinare i piatti della serata, e che sono stati fatti degustare a tavola, sulla via delle “Note dell’Olio”: in cucina, “L’Oro d’Italia” blend del Premio Nazionale 2012 a cura di O.L.E.A. di Pesaro, ed in tavola “Ascolana Zannotti” monovarietale Ascolana Tenera dell’azienda Agraria Zannotti Vittorio di Ostra e “La Raggia” monovarietale Raggia dell’Oleificio Montenovo di Ostra Vetere.

Questa “Cantina d’a..mare” è stata completata con i vini offerti durante i diversi momenti della cena, prodotti da diverse aziende locali: Colonnara, con Verdicchio Brut Metodo Charmat Cuvèe Tradition, Conti di Buscareto, con Bianco Brut, Casaleta, con Verdicchio dei Castelli di Jesi doc Classico Superiore 2010 “La Posta”, Conti di Buscareto, con Verdicchio dei Castelli di Jesi, Fiorini, con “Contrada La Galoppa” IGT, Mancinelli Stefano, con Lacrima di Morro d’Alba “Sensazioni di Frutto”, Montecappone, con Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore “Federico II AD.1194″, Monteschiavo, con Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico “Coste del Molino”, Santa Barbara, con Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico “Le Vaglie”, Colonnara, con “Class Dolce”, e Lucchetti Mario, con “Passito di Lacrima”.

Serata di Gala 2012