imagealt

Al Panzini di Senigallia il Dottor Lucio Massaccesi con gli Alunni delle Quinte Classi per il Progetto “Donare è Vita” - 25 Anni di Ininterrotta Collaborazione


L’associazione AVIS e l’istituto Panzini di Senigallia ancora insieme per promuovere la cultura della solidarietà e del dono .

Una mattinata veramente interessante per gli allievi delle classi quinte, con il progetto “Donare è vita”, un progetto per far conoscere ai ragazzi una associazione molto importante nella vita di ogni persona: l’AVIS.

Si è voluto fare un bel regalo agli alunni del Panzini che hanno compiuto 18 anni; questo regalo è consistito nel far conoscere ai ragazzi l’AVIS e far loro capire che ognuno di noi può donare, fare un regalo importante a chi ne ha bisogno e che può servire a “vivere”.

 

Sono 25 anni che questo progetto viene inserito nel piano dell’offerta formativa del Panzini, è partito infatti nel lontano 1993. Una proposta educativa che coniuga le esigenze formative della scuola con le esperienze e le competenze che provengono dall’associazione AVIS. Si è creata una sinergia che anno dopo anno si è sempre più rafforzata e questo grazie alla presenza continua del dott. Lucio Massaccesi che ha sempre risposto positivamente all’invito di incontrare gli alunni del Panzini.

Il dott. Lucio Massaccesi ha saputo catturare l’attenzione degli alunni: è stato interessante e coinvolgente quando ha  illustrato in maniera scientifica, ma nello stesso tempo semplice e comprensibile, l’atto del “donare sangue”; è riuscito a far comprendere il senso e il significato del volontariato, sottolineando che ognuno può scoprire che il dare agli altri è sempre, e prima di tutto, arricchire se stessi.

Il progetto  ha visto coinvolti nell’organizzazione e nel coordinamento i docenti  Simonetta Sagrati e Giovanni Mandolini ed  ha testimoniato la grande attenzione del Dirigente Scolastico prof. Sergio Lombardi  e del suo vicario prof. Goffredo Giovanelli  per una  formazione globale e consapevole dei loro alunni.

Un incontro che  è riuscito, nel migliore dei modi, a promuovere la cultura della solidarietà e della donazione volontaria, a promuovere la salute e stili di vita sani e positivi; a incentivare il volontariato e l’associazionismo; a sensibilizzare i giovani verso l’impegno responsabile in azioni di vera cittadinanza attiva.

Da tutti un grande grazie al dott. Lucio Massaccesi.

Senigallia,  14/05/2018

L’addetto stampa

Simonetta Sagrati

Una esperienza straordinaria per gli studenti del Panzini con lo chef stellato Niko Romito