imagealt

28° Incontro dell'AEHT a Cervia


Dal 5 al 10 ottobre sfide di cucina, sala-bar e accoglienza turistica per 120 scuole alberghiere di 30 paesi.

I futuri chef e professionisti del settore alberghiero di tutto il mondo sono stati i principali attori  della competizione in occasione del XXVIII Concorso AEHT (Association Européenne des Écoles d’Hôtellerie et de Tourisme), Organizzazione Internazionale che oggi rappresenta 45 nazioni e 409 scuole associate.

Questo evento è stato ospitato dall’Istituto Professionale di Stato Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera “Tonino Guerra” di Cervia.

Il programma del concorso AEHT ha previsto quattro competizioni per il settore della cucina quattro per la sala-bar e tre per l’accoglienza turistica.

Tutte le competizioni sono state organizzate a squadre di nazionalità diverse, sorteggiate il giorno dell’arrivo e gli alunni hanno comunicato in lingua inglese.

Il Panzini di Senigallia ha tenuto alto il nome dell’Italia e delle Marche anche quest’anno vincendo una medaglia di bronzo. Vincitrice Miryea Piersanti, della classe 5A dolciaria; l’alunna ha svolto le prove richieste dal concorso con due partner europei della Svezia e del Portogallo. I tre ragazzi pur provenendo da nazioni diverse sono riusciti ad interagire nel migliore dei modi e ad esaltare le loro capacità tecniche e conoscenze disciplinari, tanto da aggiudicarsi la medaglia di bronzo.

La delegazione del Panzini era composta dai professori Luigino Bruni, Ennio Mencarelli e  Manuela Salucci con gli alunni Miryea Piersanti e Tommaso Principi della classe 5A dol, Lokman Ademi della classe 5B tur e Sonia Fatiga della classe 5B sala.

I professori Bruni e Mencarelli sono stati anche giudici rispettivamente nel concorso Wine Service e Haute Cuisine, indice di grande professionalità e competenza. Il Panzini da sempre con un grande gioco di squadra e quindi un impegno di tutta la scuola, è sempre una presenza costante nelle manifestazioni più qualificate in Italia e nel mondo, con una preparazione dei propri alunni all’altezza della qualità richiesta dall’Europa e non solo.

Il Concorso AEHT 2015, come sempre, ha evidenziato la stretta relazione di metodi diversi di insegnamento e differenti culture in un arricchimento comune e reciproco di notevole importanza, anche per la valorizzazione del territorio e delle eccellenze enogastronomiche locali e regionali.

Senigallia, 20 ottobre ’15

L’addetto stampa

Simonetta Sagrati

28° incontro AEHT