imagealt

INFORMATIVA PER LA SICUREZZA E L’OBBLIGO VACCINALE

Si trasmette a tutto il personale la documentazione prodotta dal competente Ministero dell'Istruzione riguardante le prescrizioni in materia di sicurezza e obbligo vaccinale; documentazione questa funzionale al regolare avvio dell'anno scolastico 2021/2022.

Si segnala con preminenza la normativa introdotta dal D.L 111/2021 che prevede l'obbligo vaccinale per tutto il personale scolastico (sia docente che ATA) contestualmente all'obbligo di esibizione con conseguente verifica sin dal primo settembre a cura del personale scolastico ad esso delegato e individuato dall'istituzione Scolastica.

A tal fine si riporta quanto previsto all’Art. 9 ter del DL 111/2021:

▪ COMMA 1.

Dal 1° settembre 2021 <omissis>, tutto il personale scolastico del sistema nazionale di istruzione <omissis>, devono possedere e sono tenuti a esibire la certificazione verde COVID-19 di cui all’articolo 9,

▪ COMMA 2.

Il mancato rispetto delle disposizioni di cui al comma 1 da parte del personale scolastico e <omissis> è considerato assenza ingiustificata e a decorrere dal quinto giorno di assenza il rapporto di lavoro è sospeso e non sono dovuti la retribuzione né altro compenso o emolumento, comunque denominato.

In proposito inoltre la Nota tecnica, n. 1237 firmata dal capo dipartimento Stefano Versari ha chiarito ulteriormente che:

▪ PAG. 6 PUNTO 5

La violazione del dovere di possesso ed esibizione (comma 1) della certificazione verde è sanzionata in via amministrativa dai dirigenti scolastici, quali “organi addetti al controllo sull'osservanza delle disposizioni per la cui violazione è prevista la sanzione amministrativa del pagamento di una somma di denaro (La sanzione - da 400 a 1000 euro - è comminata ai sensi dell'articolo 4 del decreto-legge n. 19/2020, convertito con legge n. 35/2020, n. 35, che, in quanto compatibili, rinvia alle “disposizioni delle sezioni I e II del capo I della legge 24 novembre 1981, n. 689).

Alla “sanzione”, che incide sul rapporto di lavoro (omissis) si somma, dunque, la sanzione amministrativa pecuniaria per la violazione dell’obbligo di possesso/esibizione.

▪ PAG. 7 PUNTO 7

Riguardo le conseguenze delle assenze ingiustificate - oltre l’anzidetta sanzione della sospensione del rapporto di lavoro e di quella amministrativa, comminabili a partire dal quinto giorno - per norma di carattere generale, anche per quelle comprese fra il primo e il quarto giorno, al personale non sono dovute “retribuzione né altro compenso o emolumento, comunque denominato”.

Ciò sopra puntualmente riportato si prescrive pertanto che dal 1^ settembre;

▪ il possesso della certificazione verde green pass dovrà essere esibito da tutto il personale scolastico dunque verrà controllato all'accesso dal personale ATA attraverso il lettore di QR code presente nell' app denominata "VerifierApp” “VerificaC19"

▪ Il personale ATA per non incorrere nelle condizionalità dalla norma descritte dovrà entro il primo settembre esibire presso l'ufficio del personale il green pass; al termine delle attività di verifica l'elenco completo con le verifiche effettuate dovrà essere consegnato al Dirigente Scolastico per essere accluso al DVR;

▪ Il personale docente - il primo settembre - con il primo accesso a scuola dovrà accedere dall'ingresso di seguito specificamente individuato ed esibire al personale ATA ivi presente il green pass; al termine delle attività di verifica l'elenco completo con le verifiche effettuate nei tre ingressi individuati dovrà essere consegnato al Dirigente scolastico per essere accluso al DVR;

I docenti con cognome :

- dalla A alla C dovranno accedere presso l'ingresso principale - hall del Panzini-

- Dalla D alla O dovranno accedere dall'ingresso - sala delle bandiere/istituto professionale -

- Dalla P alla Z dovranno accedere dall'ingresso Padiglione sotto la segreteria/ingresso Corso di studio accoglienza turistica/pasticceria

I lavoratori sia ATA che docenti che a vario titolo non possano essere sottoposti a ciclo vaccinale anti-covid e pertanto che risultano in possesso di regolare certificazione di esenzione sanitaria cartacea certificata, dovranno in ogni caso accedere dall'ingresso Loro riservato e dovranno dichiarare agli operatori addetti alle verifiche di essere in regola con le prescrizioni di cui al DL 111/2021 e che in proposito hanno già presentato la documentazione inerente gli obblighi vaccinali direttamente al Ds.

A tal fine si invita a tutto il personale esentato dall'obbligo vaccinale dunque con esplicito certificato di esenzione o in stato di fragilità, di voler presentare unicamente in busta chiusa presso la reception d’Istituto, la documentazione che si chiede sia visionata dal medico competente della struttura (con sopra apposto come oggetto la dicitura “riservato per medico competente”)

Con riferimento inoltre al personale che ha già in corso una procedura di valutazione di stato di fragilità pregressa lo stesso dovrà presentare sempre in busta chiusa la documentazione che intenda far visionare al Medico competente e che di fatto incide e/o modifica l'eventuale stato di salute personale precedentemente valutato; andrà inserito in busta chiusa a titolo esemplificativo se del caso il certificato vaccinale, si consiglia accompagnato da una certificazione/valutazione di idoneità a svolgere la mansione nonostante l’emergenza epidemiologica in corso rilasciato da medico di medicina generale o da medico specialista.

Si riporta di seguito la documentazione di riferimento.

Allegati
M_PI.AOODPPR.REGISTRO UFFICIALE(U).0000900.18-08-2021 (1).PDF
circ. certificazioni esenzione vaccinazione anti-COVID-19.pdf
M_PI.AOOGABMI.ATTI DEL MINISTRO(R).0000021.14-08-2021 (1).PDF
Manuale uso app VerificaC19 per verificatori Certificazioni verdi COVID-19.pdf
La nota tecnica.pdf
protocollo-intesa-ministero-istruzione-sindacati-scuola-avvio-anno-scolastico-2021-2022-in.pdf
piano scuola 21-22_12-08-2021.pdf